Cristina Bellemo e Alicia Baladan insieme fanno una Storia piccola. Che di piccolo ha solo il titolo. E di grande ha tutto il resto: parole, immagini, poesia, atmosfera. Un storia grande, grandissima, che racconta la gioia dell’arrivo di un bambino, la sua crescita, il miracolo del suo dispiegarsi alla vita per poi prendere il volo verso il proprio destino, con fiducia, allegria e forza. Chi ha amato La leggerezza perduta si prepari: qui ritroverà intatte la bellezza, l’umorismo, la grazia di due fuoriclasse.

Un libro per:

• riflettere sulla gioia della vita;

• imparare da chi ci vuole bene;

• dare fiducia alle proprie scelte.

Età di lettura: da 6 anni.

Cristina Bellemo è nata a Bassano del Grappa nel 1970 e continua a vivere nella sua città, a cui vuole molto bene. Dopo il liceo classico, si è laureata in greco antico alla facoltà di lettere a Padova. Giornalista da quasi vent’anni per diverse testate, è direttrice responsabile de L’AbBeCedario, notiziario di A.B.C.Associazione Bambini Chirurgici dell’ospedale pediatrico Burlo Garofolo di Trieste. Autrice di vari libri (Edizioni Messaggero Padova, Erickson Edizioni, Zoolibri, Topipittori, Rizzoli) e curatrice di volumi d’arte per Bozzetto Edizioni, ha vinto numerosi premi letterari, tra i quali, con La leggerezza perduta, il Trofeo Baia delle favole nell’ambito del Premio Andersen. Sposata con Massimiliano, ha due figli, Cecilia e Sebastiano. Da anni incontra bambini e adulti, raccontando la sua passione per le storie e per la magia della narrazione. Collabora talvolta con il bizzarro gruppo teatrale de I Poffargnacchi. Salpa spesso per viaggi imprevedibili: il suo bagaglio è un carrettino pieno di libri.

Alicia Baladan è nata nel 1969 in Uruguay dove ha vissuto fino a 11 anni. Trasferitasi in Italia, dopo aver finito la scuola dell’obbligo in Brasile a Rio de Janeiro, si è diplomata presso l’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano. Ha partecipato a diverse mostre e film-festival internazionali di animazione e sperimentazione dell’immagine curate dall’archivio d’arte contemporanea Care-off di Milano. Ha collaborato con la Stalker Multimedia nella realizzazione di progetti culturali e allestimenti di ludoteche in vari musei. Da alcuni anni si è concentrata sull’illustrazione sviluppando l’aspetto narrativo del suo lavoro. Alcune sue tavole sono presenti alla mostra itinerante Blue Book Group 2010. Attualmente vive e lavora a Brescia. Una storia guaranì è il suo primo libro.

Project Details

Client: Cristina Bellemo, Alicia Baladan