<<Papà è partito per l’Antartide. Fa parte della spedizione italo-francese nella stazione polare Concordia. Così per sei mesi, quanto dura ogni spedizione, ogni sera mi faccio raccontare dalla mamma cose buffe sull’Antartide, sul papà che sembra un astronauta, sui pinguini e sulle foche. Soprattutto mi piace che, quando papà è in Antartide, io e la mamma, prima di dormire, ci sediamo davanti al computer e gli scriviamo. Leggiamo le sue notizie e guardiamo le sue fotografie.>>

Collaborazione e patrocinio del Pnra (Programma nazionale di ricerche in Antartide). Segnalato dal Premio Città di Bella 2010.

Età di lettura: dai 4 anni.

Silvia Vecchini nata a Perugia nel 1975, laureata in Lettere Moderne, è appassionata di poesia. Da anni scrive libri per bambini e romanzi per ragazzi. Ha scritto un graphic novel che ha ricevuto il premio Boscarato come miglior fumetto per bambini e ragazzi e il premio Orbil Balloon; scrive sceneggiature per storie a fumetti della rivista Gbaby e rubriche per Il Giornalino. Alcuni dei suoi libri sono stati tradotti in Francia, Spagna, Polonia, Corea del Sud e in altri paesi. Incontra bambini e ragazzi nelle scuole, in biblioteca e nelle librerie per letture e laboratori di scrittura.

Sualzo (Antonio Vincenti, 1969) sassofonista mancato e disegnatore autodidatta, è autore e illustratore per diverse case editrici italiane. I suoi libri sono stati pubblicati in Francia, Portogallo, Croazia, Svizzera, Polonia, Nuova Zelanda, Malesia, Giappone, Cina, Corea del Sud, USA.Con il suo primo graphic novel L’improvvisatore (Rizzoli-Lizard), ha vinto il premio per la migliore sceneggiatura del Festi’BD di Moulins 2009 ed è stato tra i cinque finalisti del Premio Micheluzzi 2010. Insieme a Silvia Vecchini è autore di Fiato sospeso (Tunué) che ha vinto il premio Boscarato e il premio Orbil nel 2012 come miglior fumetto per bambini e ragazzi. Nel 2013 per Bao publishing ha pubblicato Fermo.

Project Details

Client:Silvia Vecchini, Antonio Sualzo Vincenti