In un tempo lontano al di là del ricordo degli uomini esisteva una terra tutta colline e montagne, una giostra di saliscendi situata tra due regni.

La storia in cui nasce racconta del regno dei Sempre Seri e del regno dei Sempre Felici, di un Re dalla vasta cultura, della sua bella figlia, di un paio di babbucce magiche nonché di un’aquila  magica dalle strane fattezze e dalle enormi capacita.

Un’avventura bislacca causata dalla sbadataggine di un mercante che porterà un ciabattino dalle gambe buone a un viaggio obbligato tra montagne e pericoli.

Lungo il tragitto si dipanano nodi e intrighi; chi deve fare i conti con la coscienza e chi con l’ingordigia, chi con i propri limiti e chi con il cuore…

Età di lettura: dai 10 anni.

 

Emanuela Salvadori, bellunese, la passione di vivere la montagna e la scrittura come compagnia. Il nucleo di questo libro è nato durante un’escursione con la famiglia: un figlio stanco e il racconto di fantasia per distrarlo.

Anni dopo la decisione di recuperare la storia e la breve narrazione prende vita, si arricchisce e diventa un corposo racconto.

Maria Efisia Schirru, sarda, risiede e insegna a Belluno, da sempre l’interesse per l’arte e la fotografia. E’ l’amica che ha condiviso il progetto, dando vita, con le immagini, alle parole.

Project Details

Client:Emanuela Salvadori, Maria Efisia Schirru