Della ha una grande preoccupazione questo Natale: non ha abbastanza soldi per comprare un regalo all’amato Jim e decide di sacrificare i suoi bellissimi capelli per riuscire ad acquistare qualcosa di speciale.

Jim adora i lunghi capelli di sua moglie Della e, a corto di denaro anche lui, pensa di impegnare l’oggetto più prezioso che ha per donarle qualcosa che la renderà ancora più bella.

Una storia piena d’amore e di sacrificio, in cui i Magi sono due innamorati che ogni giorno, soprattutto a Natale, si dichiarano l’uno dell’altra, al di là di tutto, nonostante o proprio grazie  agli errori che il cuore, per troppo amore, spinge a fare.

Età di lettura: da 8 anni.

William Sydney Porter, alias O. Henry, definito la risposta americana a Guy de Maupassant, è il padre del racconto breve americano. Tanto adorato dai suoi lettori quanto spesso stroncato dalla critica, nacque a Greensboro nel 1862 e morì a New York nel 1910. Agli esordi della sua carriera, per lui la scrittura fu solo un’attività secondaria. Per mantenere la sua giovane famiglia, fece mille lavori: farmacista, disegnatore, cantante di un certo successo, contabile; solo in seguito -incoraggiato dalla moglie- cominciò a collaborare sempre più con il mondo dell’editoria.

Ofra Amit. Colori retrò e molto caldi, come il sole di Tel Aviv. Cappucci rossi lunghissimi, capelli oceanici, gemelli siamesi che masticano Big Babol. Collage, pattern e materiali mescolati sapientemente ai disegni in acrilico su carta o tela. È così che Ofra Amit lavora e vive in Israele. Divide la sua attività fra i libri per ragazzi, le immagini per il teatro e le illustrazioni per varie riviste e quotidiani. Per il suo lavoro ha avuto diversi riconoscimenti da Communication Arts, Applied Arts, The Society of Illustrators. Nel 2010 ha ottenuto la Gold Medal for Children’s Books Illustration attribuita dall’Israel Museum.

Project Details

Client:O. Henry, Ofra Amit