banner_storiedibambini-1

Letizia Galli da Ohana e le sue opere in mostra alla Pietà.

Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - giovedì 14 dicembre 2017
17:00 - 18:00

Categorie


Dal 16 dicembre 2017 fino al 15 aprile 2018 il progetto espositivo dedicato ai bambini, già presentato a Napoli e Firenze, approda all’Istituto Provinciale per l’Infanzia Santa Maria della Pietà, luogo e simbolo per la città dell’assistenza all’infanzia, della città lagunare. 210 i disegni originali in mostra dell’artista Letizia Galli, 12 i personaggi da scoprire in quello che fu il luogo dove insegnò Vivaldi.

Firenze-agli-Innocenti-in-mostra-le-Storie-di-bambini-di-Letizia-Galli_articleimage

In anteprima potrete conoscere l’illustratrice che verrà a raccontarci il suo lavoro e a presentare i libri editi da Franco Cosimo Panini.

Incontro gratuito, previa prenotazione: 0414760642, 3470819588, info@ohanavenezia.it

Età consigliata: dai 4 anni.

9788857012056_0_0_1303_75 9788857012049_0_0_1302_75 9788857011202_0_0_1248_75

Letizia Galli autrice di libri per l’infanzia, alcuni tradotti in 27 lingue, pluripremiata a livello internazionale, con la sua arte sceglie Venezia, come luogo della sua mostra itinerante per portare il suo messaggio. Già protagonista di numerose mostre tra queste ricordiamo Parigi con il Centre Pompidou, Mosca, Napoli e Londra, ha immaginato un progetto itinerante  dedicato ai bambini tra Napoli, Firenze, Venezia, Milano e Roma.

L’originale percorso – che si snoda lungo i luoghi storici dell’accoglienza dei bambini abbandonati – è partito nel novembre dello scorso anno dall’Annunziata di Napoli, ha fatto tappa agli Innocenti di Firenze, per raggiungere dal 16 dicembre al 15 aprile l’Istituto Provinciale per l’Infanzia “Santa Maria della Pietà” nella città lagunare, una realtà fondata nel 1346 che, con una storia del tutto simile a quella degli Innocenti, ancora oggi si occupa dell’accoglienza di minori.

Il progetto Storie di Bambini, caratterizzato da una fitta rete di iniziative di animazione territoriale dedicate ai più piccoli (laboratori per le scuole, attività per famiglie e gruppi, storie di bambini show e storie di bambini cinema, solo per citarne alcune), che ha già coinvolto, nelle precedenti tappe oltre 10 mila visitatori, è nato da una visita dell’artista all’Istituto degli Innocenti di Firenze.

 

Comments are closed.