Quando apri una libreria per bambini puoi scegliere i titoli migliori, i giochi più originali, sistemare lo spazio per le attività, offrire molti servizi e farti pubblicità. Puoi aspettare a lungo che arrivi il primo cliente o avere da subito un afflusso entusiasmante. Ci possono essere giorni in cui ti senti in forma e sai che sarà un successo o altri in cui sei pieno di dubbi e hai la sensazione di aver fatto una follia. Poi una mattina sfogli il giornale, navighi qualche sito o qualcuno ti dice: “Ho letto di te su…” e ti rendi conto che sei entrato nella vita della città e le persone parlano della tua libreria e di te. Questo è il primo passo che ti fa capire che sei sulla strada giusta. Le conferme, quelle vere che ti fanno commuovere ogni volta, arrivano dalle mamme, dai papà, dai bambini, dai nonni, dagli zii che con i loro sorrisi e il loro calore ti fanno sentire amato e parte della loro famiglia. Per tutte queste testimonianze non basterebbe un’enciclopedia, le custodiamo nel cuore. Qui invece raccogliamo le parole di chi ci è venuto a trovare e ha voluto raccontarlo agli altri.

Stampa

Il Gazzettino

Il Gazzettino

La Nuova Venezia - Sgulp

Kid Pass e Ohana

I Libro Tour su La Nuova Venezia

Web

  • La redazione

    C'è chi ha deciso di andare contro corrente in laguna. E ci vuole coraggio a farlo. Perché le botteghe del centro storico, prima nei sestieri più periferici, poi anche in area marciana, sono sempre più in mano a commercianti dagli occhi a mandorla. Merce scadente, prodotta chissà dove in estremo oriente. Ma a Francesca evidentemente non importa. Ha un sogno e lo realizza. Punto. Lei va contro corrente anche per un altro motivo: venderà cultura. In mesi in cui le librerie del centro storico hanno più volte alzato la voce per chiedere aiuto. Anche quelle storiche, che fanno parte da decenni del tessuto commerciale veneziano.

    VeneziaToday

    La redazione / Venezia Today
  • Chiara Pauletto

    Qui l’atmosfera è ricca di entusiasmo: si tratta di una libreria di recente apertura, specializzata in narrativa per l’infanzia, libri illustrati, manuali e giochi creativi, il tutto selezionato con gusto e attenzione. Non soltanto una libreria per bambini, quindi, ma uno spazio colorato dove anche gli adulti possono trascorrere del tempo piacevolmente, a curiosare tra gli scaffali.

    Chiara Pauletto

    Chiara Pauletto / Blogger
  • Familandia

    Il motto della libraia Francesca Calovolo è: “Slow book, slow time, happy family!”, una selezione di titoli e giochi di qualità, da gustare lentamente, in uno spazio a misura di famiglia.

    Familandia

    Familandia
  • Gentiana

    A febbraio ha aperto una nuova libreria e giocattoleria a Venezia in Fondamenta del Gaffaro, zona Tolentini, a due passi da Piazzale Roma e Campo Santa Margherita.

    Bambini a Venezia

    Gentiana / Bambini a Venezia
  • Paola Scibilia

    Vale proprio una visita e non solo

    Paola Scibilia

    Paola Scibilia / Illustratrice
  • Paolo Pradolin

    A Venezia si inserisce finalmente un messaggio positivo in favore dei bambini tra i molti discorsi di questi giorni. Ciò è possibile grazie a Francesca che grazie all’amore per la sua “missione”, A Dorsoduro 3535, in Fondamenta del Gaffaro (zona Tolentini), apre una nuova libreria per bambini. Libreria, ma non solo…

    La voce di Venezia

    Paolo Pradolin / La Voce di Venezia
  • Sara Della Bianchina

    ...scovare una pazzesca libreria per ragazzi a Venezia – pazzesca ho detto! – dove non solo trovare il suddetto Piumini, ma anche e soprattutto immergersi in un mondo altro fatto di immagini, parole, colori, storie, sorrisi, magia…al punto da gettare un piccolo seme dentro la mia serra dei sogni, da custodire con cura.

    Sara Della Bianchina

    Sara Della Bianchina / Storica dell’arte, operatrice didattica e museale, guida turistica.
  • Romena Brugnerotto

    Un’opzione di rifugio felice e dove poter anche trovare qualche libro che aiuti a vivere un po’ meglio Venezia.

    Romena Brugnerotto

    Romena Brugnerotto / Accompagnatrice turistica